Corona: profughi traumatizzati

I profughi vittime di traumi sono particolarmente colpiti dalla pandemia di coronavirus. La straordinarietà della situazione può far sorgere ulteriori insicurezze e l’isolamento può risvegliare ricordi di guerra e prigionia. Inoltre eventuali barriere linguistiche rendono difficile un’informazione adeguata. Per questo gruppo della popolazione sono particolarmente importanti offerte di informazione di facile accesso e in più lingue.

Tutte le pubblicazioni sull'argomento Corona: profughi traumatizzati

Ricerca nell'area tematica

Filtri

9 risultati